Siviglia

il

Durante i viaggi ci sono quelle città che restano nel cuore e nelle quali si potrebbe ritornare più e più volte senza mai stancarsi : vi presento Siviglia!

Capoluogo della Comunità Autonoma dell’Andalusia, Siviglia ( Sevilla in spagnolo ) presenta innumerevoli siti di interesse turistico ; reduci dal volo di andata, il nostro primo pomeriggio andaluso l’abbiamo trascorso passeggiando per le vie del Barrio de Santa Cruz. Questo quartiere, in assoluto il più affascinante e famoso della città, si compone di viuzze strette e silenziose, di facciate bianche ricche di fiori colorati.

La nostra permanenza a Siviglia è stata di 3 giorni ; rigenerati dopo una notte di sonno, il primo giorno ci siamo dedicati all’ Alcazar, per essere precisi Real Alcazar. Durante il periodo estivo resta aperto dal lunedì alla domenica dalle 9:30 alle 19:00, il biglietto si può fare direttamente all’ingresso ( se avete un’età compresa tra i 17 e i 25 anni usufruite degli sconti riservati agli studenti ed entrerete con soli € 2,00, altrimenti il costo del biglietto intero è di € 9,50 ). Riconosciuto patrimonio nell’UNESCO nel 1987, l’Alcazar è un palazzo reale e come tale vi stupirà con immense stanze decorate e grandissimi cortili costituiti da moltissime tipologie di fiori e piante e diverse fontane con carpe e pesci. Il palazzo si dispone su due piani : camminerete in un Patio stupendo, Patio de las Doncellas, fino a trovarvi in un sotterraneo dove ci sono camere di raccolta di acqua piovana : Banos de Dona Marìa de Padilla. Ricordatevi la guida virtuale, così da conoscere bene tutte le storie di coloro che sono passati di qui. La sera fate una passeggiata lungo i cortili che circondano l’Alcazar così da godervi ancora una volta questa stupenda struttura.

Dedicate un’intera mattinata alla Cattedrale di Siviglia, dico mattinata perchè nei mesi estivi è aperta dalle 9:30 alle 16:30 tutta la settimana ad eccezione della domenica che invece è aperta dalle 14:30 alle 18:30. Riconosciuta anch’essa patrimonio dell’UNESCO nel 1987, la Cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia è la cattedrale gotica più grande del mondo nonchè la seconda chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano. Entrando resterete affascinati da tanta grandezza e maestosità, l’altare d’argento ne è proprio l’esempio. All’interno della cattedrale vi troverete davanti al mausoleo di Cristoforo Colombo dove sono conservati i suoi resti. Percorrendo in modo circolare la struttura vi ritroverete alla porta d’ingresso, da qui salite lungo la Giralda, la torre campanaria : vi ritroverete in cima e godrete di un panorama stupendo su tutta la città.

Nel pomeriggio invece circondatevi di modernità grazie alla “strana” costruzione in legno che troverete in Plaza de la Encarnacìon : il Metropol Parasol. Ideato per proteggere la piazza dal sole pungente spagnolo vi permetterà di riposarvi un pò all’ombra e di godere di un altro fantastico panorama di Siviglia ; con un orario che vi permette di percorrerlo sia di giorno che di sera ( è aperto infatti dalle 10:00 alle 23:30 ), è diventato in assoluto uno dei simboli della città di Siviglia.

FullSizeRender (1)

Iniziate l’ultimo giorno visitando la Plaza de Toros di Siviglia, o conosciuta anche come Real Maestranza ; le sue porte si aprono ai turisti alle ore 9:00 e nei mesi estivi chiude alle ore 21:00 ( il costo del biglietto è di € 7,00 e comprende sia l’ingresso nell’arena che la visita al Museo ). Il tour si divide infatti in 2 parti : nella prima parte, visitando il Museo, è possibile ammirare abiti dei toreri, ripercorrendo le diverse epoche, foto e dipinti raffiguranti scene tipiche della corrida e ovviamente trofei come teste di toro appese lungo i muri. Terminata la visita al Museo, vi ritroverete all’interno di un’enorme arena ( circa 14.000 posti a sedere ). Considerata la più importante di Spagna proprio per la sua grandezza, ancora oggi ospita molte corride alle quali è possibile assistere munendosi di biglietto direttamente ai botteghini.

FullSizeRender

 

Visitando le città, abbiamo deciso ( sarà lo spirito italiano che ci lega al calcio ) di visitare quasi sempre anche gli stadi ; prossima tappa quindi Stadio Ramon Sanchez – Pizjuan. Purtroppo quando siamo andati noi le visite ai turisti erano chiuse per manutenzione e così ci siamo dovuti accontentare di vederlo da fuori : situato all’interno di un centro commerciale all’aperto , si distingue per la splendida facciata principale in cui sono rappresentati, attraverso uno splendido mosaico, molte delle squadre ospitate negli anni passati. Queste fanno da cornice al logo del Siviglia FC posizionato al centro.

Verso sera, noi l’abbiamo voluto vedere al tramonto, passeggiate nella bellissima Plaza de Espagna, situata all’interno del Parco di Maria Luisa. Essendo un parco ha ovviamente ingresso libero, vengono però chiusi i cancelli d’entrata alle ore 24 in estate, altrimenti alle ore 22 nel resto dell’anno per preservarne il decoro e la bellezza. Non appena vi ritroverete all’interno del parco vi renderete conto di quanto sia grande ; si dispone in una forma semi-circolare, detto anche ferro di cavallo. Due enormi edifici, palazzi, circondano i 4 canali navigabili con rispettivi ponti che l’attraversano e che vi permetteranno di attraversarla da una parte all’altra : sembra infatti di essere in una piccola Venezia, con tanto di gondolieri. Per visitare il parco ci sono molti modi : il giro in barca, la carrozza con i cavalli o semplicemente passeggiando per godervi ogni singolo angolo nascosto, ogni mosaico che la caratterizza e ogni panchina per sedervi e ammirare questo spettacolo.

IMG_0941

Terminate la giornata con un’ottima cena al Mercado Lonja del Barranco : caratteristico del posto, questo mercato coperto è formato da vari stand / piccoli gourmet in cui potrete mangiare specialità del luogo. Un piccolo cono di jamon iberico per iniziare e tra le mille prelibatezza non potete perdervi il miglior polipo con patate che abbiamo mai mangiato! Accompagnate il tutto rigorosamente con una fresca cerveza ; accomodatevi fuori e godetevi la splendida Siviglia 🙂

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...